Perchè Santeria? Marra e Gue spiegano la scelta di questo nome (VIDEO)

Dopo lo straordinario successo delle tappe invernali, Marracash e Gué Pequeno torneranno ad esibirsi dal vivo nel corso delle prossime settimane in occasione del loro Santeria Live Summer Tour partito ieri 13 luglio dal Postepay Sound Rock in Roma.

Santeria – Voodoo Edt. [2CD + DVD], ovvero la riedizione di Santeria – l’album di Marracash e Guè Pequeno uscito il 24 giugno 2016 – è stata messa in commercio il 2 dicembre 2016, il packaging contiene anche un DVD con materiale video inedito, una sorta di docu-film relativo alle varie fasi di lavorazione ed alla genesi del concept alla base del disco. Durante la presentazione di questa riedizione Marracash e Guè Pequeno hanno diffuso il trailer di questo attesissimo video-documentario intitolato “The Recording Session”, una clip di 50 secondi, tanto breve quanto intensa, durante la quale i due rapper milanesi hanno avuto modo di specificare come è nata l’idea di chiamare l’album Santeria, titolo che sin da subito ha destato la curiosità dei fans.

“Siamo partiti dal concetto grafico-iconografico, quindi santi, teschi, fiamme eccetera, per poi arrivare al tattoo messicano e a quel tipo di iconografia, quindi teschi, Calaveras” con queste parole Guè Pequeno ha spiegato la genesi del concept visivo alla base dell’ album, più incentrata sulla scelta del titolo invece la spiegazione di Marracash “È il titolo che abbiamo trovato che un po’ riassumeva tutto il viaggio e il film che poi si può ascoltare in Santeria.”

Nel video trailer compaiono anche Sfera Ebbasta e Charlie Charles, attualmente sotto contratto con Roccia Music (label di Marracash), che con Fabri Fibra e Luchè completano la lista degli ospiti di questa riedizione.

LE DATE DEL SANTERIA LIVE SUMMER TOUR E LA SCALETTA DELL’EVENTO LA TROVATE QUI

Condividi con gli amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *